Jean-Sébastien Colau

Jean-Sébastien Colau:

« Etoile Internazionale »

«Medaglia d’Argento» Concorso di Paris (Francia)

«Medaglia d’Argento» Concorso di Nagoya (Giappone)

«Medaglia di Bronzo» Concorso di Varna (Bulgaria)

«Miglior Danzatore dell’ Anno 2010»

Nomina Festival Re Manfredi

Formatosi presso la scuola di danza dell’Opéra di Parigi sotto la direzione di Claudy Bessy, entra a far parte della prestigiosa compagnia dell’Opéra nel 1996.

Nel 2002, si trasferisce al National Ballet of Canada in qualità di primo solista.

Nel 2005, entra a far parte del Balletto di Lipsia in Germania dove viene promosso étoile a seguito della sua interpretazione di Siegfred nel Lago dei Cigni.

Nel 2004 viene nominato artista dell’anno per il premio “William Marrié” a Toronto, Canada.

Nel 2019 viene nominato al premio internazionale di cultura “Re Manfredi” per la danza per la sua interpretazione di Albrecht nella Giselle di Carla Fracci alle Terme

di Caracalla.

È spesso invitato come Guest Star nei maggiori teatri mondiali, tra cui Stoccarda, Roma, Miami, Toronto, Singapore, New York, Washington, Panama e Bilbao.

Ha lavorato con vari celebri coreografi come Roland Petit, Maurice Bejart, Davide Bombana, Pierre Lacotte, John Neumeier, Christopher Wheeldon e Paul Chalmer.

Ha danzato in tutti i ruoli del repertorio del balletto classico nei maggiori teatri del mondo.

Come insegnante, ha lavorato in svariate compagnie come Joffrey Ballet a Chicago, National Ballet of Canada, Teatro dell’Opera di Roma, Teatro San Carlo di Napoli, il Balletto Nazionale di Slovenia, l’Opéra di Parigi, il Balletto Nazionale di Croatia, il Balletto Nazionale di Marsiglia e il Balletto di Salisburgo. Inoltre, la sua attività di insegnante si estende a celebri scuole quali la Scuola Internazionale di «Rosella Hightower» di Cannes, la Scuola del Balletto Nazionale di Marsiglia, Ballet West UK, Dance Center di Parigi, Capezio Center Peridance a New York City.

La sua profonda conoscenza della scuola francese di danza e la sua apertura ad altri stili e tecniche lo rendono una figura prominente tra gli educatori di danza dei nostri giorni.